La puntata del 4 marzo di Uomini e Donne è cominciata con un vero e proprio caos in studio in quanto Tina Cipollari ha deciso di attaccare duramente la redazione del programma. L’opinionista ha spiegato che non avrebbe fatto partire la puntata se prima non avesse parlato con il tecnico delle luci e delle telecamere in quanto le è accaduto un fatto alquanto increscioso. Vediamo cosa è successo.

Lo sfogo di Tina Cipollari contro la redazione di Uomini e Donne

Tina Cipollari si è resa protagonista di un duro sfogo contro la redazione di Uomini e Donne. A inizio puntata l’opinionista ha esordito chiedendo a Maria De Filippi di parlare urgentemente con un membro dello staff. Il motivo risiede nel fatto che, in questi giorni, la donna è stata contattata da molte persone le quali le hanno fatto notare che le inquadrature che la riguardano siano fatte male.

L’opinionista ha sbottato dicendo: “Questo è un complotto, sono stanca dei dispetti“. In seguito, poi, non ha potuto fare a meno di tirare in ballo la sua acerrima nemica Gemma Galgani. A tal proposito, ha detto che lo staff avrebbe posizionato delle luci strategiche puntate verso la protagonista per riuscire a risaltare i suoi lineamenti. Nello specifico ha detto: “Delle persone che mi hanno detto che sembro un’ottantenne, mentre Gemma una quarantenne“.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne)

La bizzarra richiesta dell’opinionista: interviene Maria

Maria De Filippi ha assecondato la richiesta della sua opinionista, sta di fatto che ha fatto entrare in studio il tecnico in questione. Tina Cipollari, allora, non ha perso tempo ed ha immediatamente sbottato contro di lui accusandolo di non svolgere adeguatamente il suo lavoro. A tal proposito, avrebbe dovuto risolvere il problema nell’arco di cinque minuti.

Il tecnico, allora, si è recato in regia ed ha cominciato a modificare le luci puntate su Tina, fino a quando la donna non si è ritenuta soddisfatta. Peccato, però, che la collega di Gianni Sperti richiedesse un livello di luminosità troppo elevato. La stessa padrona di casa, infatti, non ha potuto avallare le sue richieste e, con fare un po’ spazientito, ha chiesto all’opinionista se potesse andare avanti con la trasmissione o se dovesse continuare con questo teatrino.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne)