Al Grande Fratello Vip, c’è stato uno scontro tra Barù e Manila Nazzaro. Tutto è partito da un massaggio fatto dall’ex Miss Italia a Davide Silvestri. Secondo il food blogger, il modo in cui la coinquilina ha imitato le massaggiatrici cinesi, è stato offensivo.

Il rimprovero di Barù

Manila si è offerta per fare un massaggio a Davide. Durante l’atto, la 44enne pugliese ha fatto finta di essere una massaggiatrice cinese tanto da imitare anche la parlata orientale. La scena, però, non ha affatto divertito Barù. Il nipote di Costantino Della Gherardesca ha affermato:

Sei stata simpatica? Simpatica, ma anche razzista.

Il gieffino si è prontamente dissociato dal gesto di Nazzaro, spiegando che la sua imitazione è molto più offensiva di una frase.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Come un fiume in piena, il nobile ha cercato di spiegare alla coinquilina che un cinese potrebbe sentirsi offeso. Inoltre, Barù ha fatto notare che i cinesi per arrivare in Italia fanno molti sacrifici. Dunque, deriderli in quel modo è davvero poco carino.

Manila respinge le accuse

Dopo essere stata rimproverata da Barù, Manila ha cercato di spiegare la sua posizione. L’ex Miss Italia ha fatto notare di avere moltissimi amici cinesi a Roma. Inoltre, ha precisato che non era sua intenzione ridicolizzare la parlata dei cinesi. Al contrario, il suo voleva solamente essere un gesto ironico. Di fronte alle perplessità di Barù, la 44enne ha respinto le accuse di razzismo:

Ma va, dai. Mica sono versi offensivi, ti prego smettila.

Infine, la compagna di Lorenzo Amoruso ha ribadito di avere sempre nutrito una certa stima nei confronti del popolo orientale.