In queste ore, Alessandro Basciano si è reso protagonista di una sorta di scenata di gelosia nei confronti di Sophie Codegoni. La giovane si stava cimentando in un po’ di attività fisica nel giardino della casa del Grande Fratello Vip. Il suo abbigliamento, però, è stato reputato non adatto dall’ex volto di Uomini e Donne. Scopriamo, dunque, che cosa è successo.

La scenata di gelosia di Alessandro verso Sophie

Tra Alessandro e Sophie la relazione sta procedendo tra alti e bassi. I due sembrano molto presi l’uno dall’altra, tuttavia, non mancano discussioni spesso molto accese. Stavolta, ad innescare la miccia tra i due è stata la gelosia. Sophie si stava cimentando nell’attività fisica con Federica Calemme. In particolar modo, le due stavano facendo un po’ di corsa per riscaldarsi. Alessandro era insieme a loro e stava chiacchierando con Gianmaria Antinolfi.

Ad un certo punto, però, ha notato un dettaglio che lo ha molto infastidito. Nello specifico, ha ritenuto inopportuno l’abbigliamento scelto dalla giovane per allenarsi in quanto metteva troppo in bella mostra le sue forme. In particolare, il giovane ha detto:

“Guarda quest’altra, ma può correre con la maglia bianca e tutte le te**e all’aria?”

Gianmaria si è lasciato andare ad un sorriso di circostanza e Basciano ha rincarato la dose.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

La polemica sull’abbigliamento della Codegoni al GF Vip

Alessandro, infatti, ha detto che secondo il suo punto di vista Sophie avrebbe dovuto scegliere di indossare una maglietta nera, che avrebbe impedito a tutti di prendere visione delle sue grazie. Durante l’allenamento, la stessa Sophie si è resa conto di questo piccolo incidente osé, sta di fatto che ha cominciato a correre mettendo le mani all’altezza del petto in modo da coprire il suo decolleté durante i saltelli dovuti alla corsa.

Ad ogni modo, malgrado il malcontento del concorrente, Sophie non ha cambiato di una virgola il suo abbigliamento, scelta che è stata condivisa dalla maggior parte degli utenti del web. Secondo i sostenitori di questa ipotesi, infatti, ognuna è libera di vestirsi come ritiene più opportuno e Alessandro non deve comportarsi in maniera retrograda e maschilista.