La storia di Manuel Bortuzzo diventa un film. È già tutto pronto, le riprese sono state ultimate e la pellicola a breve sarà pronta per essere distribuita. La produzione Rai Fiction e Movieheart la manderà in onda su Rai 1. Una fiction che racconterà non gli ultimi mesi trascorsi nella casa del Grande Fratello, ma il tragico incidente che gli ha cambiato per sempre la vita.

Il cast del film su Manuel Bortuzzo

Il nuotatore di talento sarà interpretato dal trentenne Giancarlo Commare, protagonista del film di Matteo Pilati, “Maschile Singolare”, mentre il fratello di Manuel, Kevin Bortuzzo, sarà la controfigura del ragazzo mentre nuota. A dare un volto al padre ci sarà invece il bravissimo Alessio Boni.

Il film si chiamerà “Rinascere”, come l’omonimo libro a cura del gieffino. Tutto è pronto. Le riprese sono terminate.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

La storia

Axa, notte del 2 Febbraio 2019. Manuel Bortuzzo aveva 19 anni quando una pallottola lo raggiunge mentre sta prendendo delle sigarette al distributore automatico. È una giovane promessa del nuoto che si allena ad Ostia per arrivare alle Olimpiadi insieme a campioni come Gregorio Paltrinieri.

Un errore. Uno scambio di persona. I dure ragazzi accusati del tentato omicidio, Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, sono stati condannati a 16 anni. Nel suo libro Manuel scrive:

“I ragazzi che mi hanno sparato, in fondo, non hanno sbagliato persona, hanno sbagliato vita. Ma la colpa non è loro, il contesto in cui sono nati e cresciuti e le scelte che hanno fatto li hanno portati a comportarsi in quel modo. Si sono impasticcati, sono tornati a casa dopo una rissa e hanno preso una pistola, poi sono rimontati in sella al motorino, mi hanno beccato al distributore, pensando che fossi il tipo con cui avevano litigato, e hanno fatto fuoco perché erano convinti che sparando si risolvono i conflitti. Hanno sparato alla persona sbagliata, ma poco importa perché se avessero individuato quella giusta sarebbe cambiato ben poco: in ogni caso, covare rancore e risentimento non serve a niente, è come gettare benzina sul fuoco“.

Ora questa storia e tutto il dolore, la capacità di ricostruirsi, la forza di Manuel Bortuzzo saranno un film. La data di uscita ancora è sconosciuta. Forse Manuel farà in tempo a vederlo visto che presto uscirà dalla casa.