Durante la messa in onda del 27 dicembre del Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini ha redarguito i concorrenti a causa della loro scarsa igiene in casa. La più adirata è stata soprattutto Manila Nazzaro, che rappresenta un punto di riferimento per quanto riguarda le faccende domestiche. Ad ogni modo, a perdere la pazienza è stata anche la produzione del reality show, che ha deciso di punire i presenti. Vediamo, dunque, quali provvedimenti sono stati presi.

La punizione inflitta dal GF Vip contro i concorrenti per la scarsa igiene

Un po’ di ore fa, Soleil Sorge e Manila Nazzaro hanno letto un comunicato ufficiale scritto dagli autori del Grande Fratello Vip. Al suo interno è contenuta una punizione che andrà a colpire tutti i concorrenti di questa edizione del programma. Nello specifico, la produzione ha deciso di punire tutti i presenti a causa della loro scarsa collaborazione nelle faccende domestiche.

A tal proposito, la regia ha deciso di ridurre il budget settimanale inerente la spesa. Entrando maggiormente nello specifico, il contenuto del comunicato è il seguente:

“Per via della gestione e dell’ordine e pulizia della casa, nonostante i richiami costanti del Grande Fratello, fanno sì che il totale a vostra disposizione passi da 380 a 266 euro”.

La reazione dei vipponi

Dinanzi questa punizione, Manila è apparsa piuttosto seccata in quanto, a causa di alcuni, tutti si troveranno a dover fare la spesa con ben sei coperti mancanti. Ebbene sì, questa riduzione implica il fatto che la razione di cibo di sei persone verrà meno. Soleil, invece, ha aggiunto una battuta ed ha detto: “Buona spesa zozzoni”.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

La riduzione di budget è davvero sostanziosa, sta di fatto che i concorrenti si troveranno ben 120 euro in meno rispetto alle scorse settimane. Inutile dire che tutti si sono mostrati alquanto delusi da questa decisione, tuttavia, lo staff del programma è stato irremovibile. Non ci resta che attendere per vedere come se la caveranno tutti i presenti.