Ormai manca davvero poco all’inizio della nuova edizione di Uomini e Donne. Una tra le novità che più hanno attirato l’attenzione degli spettatori è stata l’introduzione del trono trans. Dopo svariate indiscrezioni, sappiamo che sarà Andrea Nicole a partecipare in questa nuove veste. In passato, nel programma condotto da Maria De Filippi era stato già presentato un nuovo trono, quello gay. Il pubblico aveva apprezzato quella scelta, soprattutto perché erano sorte nuove dinamiche che avevano movimentato il dating show.

Sappiamo che la registrazione della prima puntata della stagione è stata già portata a termine. A partire dal 13 settembre, su Canale 5, amori, intrighi, passioni e litigi torneranno a far compagnia agli affezionati fan.

Uomini e Donne, anticipazioni sulla prima puntata del 13 settembre

Andrea Nicole ha parlato del suo primo impatto in studio. Nella puntata che andrà in onda il 13 settembre, la tronista ha avuto modo di entrare in contatto con i suoi corteggiatori. Ovviamente stiamo parlando di una conoscenza iniziale e superficiale, dalla quale però ha già avuto delle buone impressioni.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Il suo obiettivo è quello di trovare una persona sensibile, che non si fermi alle apparenze, dotata di una grande intelligenza e capace di comprendere il suo punto di vista. Vorrebbe lasciare il programma con qualcuno che sia in grado di accompagnarla nel suo percorso di vita. Ci riuscirà?

Le parole di Andrea Nicole

Andrea Nicole, durante un’intervista per Il Fatto quotidiano, ha parlato dell’amore e del suo approccio verso questo speciale sentimento: “Per anni sono scappata dall’amore, mi sono sempre sentita inadatta, inferiore ad altre donne”.

La paura di valere meno degli altri non le ha permesso di vivere serenamente un rapporto di coppia. L’ha spinta ad allontanarsi e a non approfondire mai la conoscenza con l’altra persona.

Spera che con la partecipazione a Uomini e Donne tutto questo possa cambiare, che si possa sbloccare qualcosa dentro di lei che le dia la forza per lasciarsi alle spalle il senso di inadeguatezza provato: “Ho deciso di partecipare per sconfiggere le mie paure”.