Rosalinda Cannavò, che prima di entrare al GF Vip 5 era conosciuta dai telespettatori con il nome d’arte di Adua Del Vesco, è tornata ad essere al centro delle cronaca rosa nelle ultime ore a seguito di due querele che le sono pervenute nell’ultimo periodo. Il percorso dell’attrice all’interno del reality show condotto da Alfonso Signorini non è stato di certo semplice e anche da quando è uscita non sembra andare molto meglio.

Entrata nella casa di Cinecittà fidanzata con Giuliano Condorelli, modello e Retail Analyst per Prada e noto al pubblico del piccolo schermo proprio per essere stato il suo fidanzato, sotto l’occhio del GF Vip Rosalinda si è innamorata di Andrea Zenga, anch’esso concorrente del reality show di Canale 5. Nonostante la strana proposta ricevuta dal proprio manager, la storia d’amore tra il figlio di Walter Zenga e la Cannavò sembra procedere bene.

La 28enne nata a Messina, però, deve guardarsi dalle lettere degli avvocati che le sono pervenute da un suo ex fidanzato e da un noto produttore con cui l’attrice in questione ha collaborato in passato.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Chi ha querelato Rosalinda Cannavò e i motivi delle denunce

Come apprendiamo dal portale di notizie online ‘blogtivvu.com‘, infatti, Massimiliano Morra, altro concorrente dell’ultima edizione del Grande Fratello Vip ed ex “finto” fidanzato dell’attrice in questione, ha querelato Rosalinda Cannavò per aver sollevato dei dubbi circa la sua presunta omosessualità all’interno del reality show.

La stessa protagonista della fiction “L’onore e il rispetto”, nel programma Live non è la d’Urso ha confermato la denuncia che le è pervenuta dall’attore sopracitato, dicendo che si prende le responsabilità di quello che ha fatto, che sicuramente all’interno della casa ha fatto degli scivoloni, ma che non si pente del suo percorso al GF Vip 5.

Nelle ultime ore, comunque, sono giunte delle conferme su una seconda querela nei confronti della Cannavò e di cui già si era parlato in passato: Alberto Tarallo, ex produttore Ares, ha querelato l’attrice per via delle parole pronunciate proprio da lei e da Morra all’interno della casa di Cinecittà e che hanno portato al cosiddetto Ares Gate.

A ‘FQMagazine’, l’avvocato di Tarallo Daria Pesce, parlando del suo assistito ha commentato: “Loro due sono già stati denunciati per diffamazione da Tarallo. Ma non sono gli ultimi che abbiamo querelato in questi mesi.” Scivoloni che sono costati cari a Rosalinda Cannavò e chissà chi saranno gli altri ad essere querelati.

Caso Pamela Prati, l'avvocato Carlo Taormina attacca: "Intimidazioni contro di me, ho presentato un esposto alla Procura di Roma" ⋆ Trash Italiano