Amici 20, i guanti di sfida della seconda puntata del serale di sabato 27 marzo

Amici 20, i guanti di sfida della seconda puntata del serale di sabato 27 marzo

Nemmeno il tempo di digerire le due eliminazioni che ci sono state nella prima puntata del serale di Amici 20, che durante la striscia pomeridiana di oggi, andata in onda su Canale 5 alle ore 16:10 e su Italia Uno alle ore 19, che gli allievi della squadra Arisa-Cuccarini hanno deciso di sfidare la squadra Zerbi-Celentano lanciando dei guanti di sfida ai concorrenti che fanno parte di questo team. Questa decisione è stata maturata dai ragazzi stessi e sono stati proprio loro a proporre delle comparate per mettere in difficoltà i compagni di avventura che fanno parte della squadra avversaria.

La Cuccarini e Arisa non sono d’accordo nell’utilizzare questo tipo di sfida e lo hanno anche già dichiarato in puntata, dicendo che per loro non è importante mettere in difficoltà gli altri allievi della scuola di Amici 20. A quanto pare, però, i loro studenti non la pensano così e, visto come sono stati trattati durante la prima messa in onda di sabato 20 marzo, hanno deciso di prendersi la responsabilità di essere loro stessi a proporre dei pezzi ai concorrenti avversari e lanciare dei guanti di sfida.

Gli allievi che hanno ricevuto il guanto di sfida per la seconda puntata del serale di Amici 20

La squadra Arisa-Cuccarini sfida quella di Zerbi-Celentano: chi hanno deciso di sfidare

Gli allievi che fanno parte della squadra Arsia-Cuccarini, dopo essersi confrontati tra di loro, hanno deciso di lanciare 3 guanti di sfida per la seconda puntata del serale di Amici 20: Enula, accompagnata da Tommaso e Serena, dovrà sfidarsi contro Ibla, che si esibirà insieme a Martina e Rosa.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Deddy e Leonardo, invece, sono stati messi in sfida contro Raffaele i quali dovranno mostrare di essere migliorati a livello di intonazione e di intrattenimento visto che i pezzi sono stati scelti e che dovranno affrontare.

La produzione, ovviamente, dovrà accettare questa richiesta inaspettata. Qualora la produzione dovesse approvare, saranno i coach Zerbi-Celentano a decidere se opporsi o meno a questi guanti di sfida. L’ultima parola, però, spetterà ai giudici durante la puntata di Amici 20 di sabato 27 marzo 2021: se i 3 giurati decideranno che il guanto di sfida è impari, potranno annullare il duello. Diversamente, se dovessero reputare che le comparate si possono affrontare da ambe due le parti, ma i coach sono convinti di no, verrà dato il punto a tavolino alla squadra avversaria.

 

I guanti di sfida di Zerbi-Celentano contro la squadra Arisa-Cuccarini: chi hanno deciso di sfidare

I due coach Zerbi-Celentano non sono rimasti di certo a guardare e a loro volta hanno affilato ancora di più gli artigli e hanno risposto lanciando ben 3 guanti di sfida verso gli allievi di Arisa-Cuccarini. Vediamoli insieme: Martina e Rosa hanno ricevuto un guanto di sfida a testa ed entrambe le ballerine se la dovranno vedere contro Serena. Inutile dirvi che la professoressa di danza classica Alessandra Celentano ha voluto mettere in difficoltà le due allieve della Cuccarini, creando una coreografia di classico e neo-classico.

Anche Rudy Zerbi non è stato da meno: questa volta, però, il bersaglio non è stato Raffaele come la scorsa puntata (forse è rimasto scottato dall’uscita del suo “pupillo” Esa avvenuta durante la prima puntata del serale) ma Ibla. La cantante di Arisa, infatti, si dovrà scontrare contro Enula in una rivisitazione del brano “Physical” che è sicuramente più nelle corde della cantautrice di Abbiategrasso.

Questi sono, per il momento, i guanti di sfida che potremmo vedere nella seconda puntata del serale di Amici 20 di sabato 27 marzo 2021. Vi segnaliamo, infine, che la squadra delle coach romane Pettinelli-Peparini, per ora, non ha lanciato ancora nessuno guanto di sfida, ma resta valido quella della settimana scorsa che vede coinvolti  Alessandro o Tommaso (in base alle squadre che si affronteranno) contro Samuele.

Condividi

Simone D'avolio

Lascia un commento