Tommaso Zorzi e la commovente video-lettera del padre in diretta

Tommaso Zorzi e la commovente video-lettera del padre in diretta

Tommaso Zorzi al Grande Fratello Vip 5 ha ricevuto una lettera dal padre che lo ha lasciato letteralmente di sasso. Per l’influencer è stata una serata piena di sorprese: l’amica Stefania Orlando, infatti, si è salvata al televoto contro Giulia Salemi per la felicità del 25enne che ha potuto riaverla con sé, almeno fino a lunedì.

Una gradita sorpresa per Tommaso

Tommaso Zorzi al GF Vip 5, già durante la puntata dello scorso 15 febbraio aveva parlato di suo padre e di un rapporto che da alcuni anni non è più lo stesso di prima. Dopo il divorzio dei genitori, il 25enne si era staccato dal padre e lo incontrava solo poche volte durante l’anno. In quell’occasione Zorzi aveva manifestato la volontà di ricostruire un rapporto. Durante la puntata di venerdì 19 febbraio, una delle ultime prima della finale del 1 marzo di questa lunghissima edizione del reality, Signorini ha chiesto a Tommaso di raggiungere la Mistery Room. Una volta giunto nella stanza delle sorprese, Tommaso ha potuto vedere la video-lettera che il padre aveva confezionato per lui.

Come ha tenuto a sottolineare Alfonso, infatti, il papà dell’influencer aveva preparato da solo tutto il montaggio della lettera con le foto. Un sorpreso Tommaso ha guardato commosso le immagini che scorrevano, foto della sua infanzia con il padre e la sorella, e le parole dell’uomo, parole piene di stima nei confronti del figlio, in cui gli ha ribadito l’affetto incondizionato, oltre a sottolineare la sua ritrosia ad esporsi, motivo per cui era sempre rimasto in silenzio.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

La lettera del padre di Tommaso

Di seguito uno stralcio della lettera, che ha commosso persino gli ex gieffini in studio:

In un mondo social che parla di cose che “hanno chiesto in moltissimi” e distribuisce codici sconto c’è bisogno anche di quelli che parlano di cose che riguardano pochi e che non fanno sconti sui diritti. E poi sei quello che la scorsa primavera, nel pieno del lockdown di una Milano quasi spettrale, una mattina ti sei alzato e hai fatto il tuo personale dito di Cattelan a questa pandemia. È un bellissimo insegnamento: nei momenti di sconforto bisogna indossare il proprio miglior vestito, riempirsi le tasche di riso e ballare in faccia alle nostre avversità. Ti voglio bene.

Le parole del padre hanno sconvolto Tommaso, che quasi in lacrime ha detto che è stata la lettera più bella che avesse mai ricevuto e di non vedere l’ora di riabbracciare suo padre una volta che uscirà dopo la finale del 1 marzo.

 

Condividi

Chiara

Lascia un commento