Cecilia Capriotti al Grande Fratello Vip 5 non le ha mandate a dire a Mario Ermito e dopo la puntata andata in onda il 28 dicembre, l’attrice ha pesantemente litigato con il 29enne pugliese.

Cecilia vs Mario per la nomination

Cecilia Capriotti al GF Vip 5 è entrata solo da due settimane ma ha già legato con Tommaso Zorzi e ha conquistato il pubblico per le sue battute. Non si può dire la stessa cosa di Mario Ermito, che sembra abbastanza detestato da molti vipponi della vecchia guardia, in particolare da Tommaso, Stefania e Rosalinda Cannavò. Alfonso Signorini, durante la puntata di ieri, ha deciso di rendere immuni tutti i vecchi concorrenti e a rischiare la nomination sono stati solo gli ultimi arrivati. Cecilia Capriotti ha nominato Mario Ermito dando come motivazione il fatto che lo vede farfallone. L’attore, a sua volta, ha nominato la Capriotti ma soltanto lui, insieme a Giacomo Urtis, Andrea Zenga e Giulia Salemi sono finiti al televoto.

“Sei un farfallone”

Una volta terminata la puntata, tra la 44enne marchigiana e Mario è nato un botta e risposta a causa della nomination. La Capriotti, infatti, non ha accettato la motivazione data da Ermito:

Qual’è stata la tua vera motivazione? La mia lo era, qua te lo dicono tutti che sei farfallone, anche le formiche, anche per come ti sei comportato con Rosalinda. Tu invece sei stato poco chiaro.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Così Mario ha risposto:

Io non sono stato affatto poco chiaro. Ci sono rimasto male visto che dici che sono un farfallone che ci prova con tutte e mi fai passare per uno non serio. Mi avevi detto che non mi nominavi, invece mi hai nominato, dici che io sono un farfallone ma non mi conosci e te la prendi se ti nomino.

La Capriotti lo ha persino accusato di avergli sbirciato le carte:

Non mi piacciono le cavolate, secondo me tu non sapevi chi nominare e hai nominato me ma la motivazione è stupida. Penso che mi hai anche sbirciato le carte. E poi io farfallone lo dico anche al mio compagno. Anche perché a tutte dici “come sei bella” etc. Quindi tu puoi fare battute e io no?

Tra i due vipponi, insomma, non corre buon sangue. Vedremo se riusciranno a trovare un punto di incontro.