Guendalina Tavassi disperata per i video rubati a Live Non è la D’Urso

Guendalina Tavassi disperata per i video rubati a Live Non è la D’Urso

Guendalina Tavassi, ex protagonista del Grande Fratello di qualche anno fa e oggi opinionista e influencer sui social, ha confessato alcuni giorni fa di essere rimasta vittima degli hacker che le avrebbero rubato dei video privati con il marito.

La verità di Guendalina a Live Non è la D’Urso

Guendalina Tavassi, a Live Non è la D’Urso, ha raccontato la sua disperazione sottolineando che si trova in un momento molto delicato dopo i fatti che le sono accaduti, anche perchè i video ormai girano anche sui siti stranieri e la Polizia Postale, a cui si era rivolta, non ha potuto fare nulla:

Mi è crollato il mondo addosso, ho pensato le cose più brutte. La mia vita è finita, è come se fossi morta. Non sto più bene, mi è stata rubata la mia vita intima. Sono andata subito alla Polizia e ho fatto delle storie dove ho avvisato i follower di aiutarmi. Su Telegram c’è gente che vende i miei video e dice ‘ho 10 suoi video inviatemi 100€ sulla Postepay’. Ho voluto essere qui per cercare di risollevare il morale di mio marito Umberto, ma anche per dare forza alle tante donne a casa che stanno subendo lo stesso tipo di violenza.

La Tavassi ha raccontato di aver saputo tutto da una sua amica, che l’aveva chiamata dicendole che su Whatsapp giravano dei video suoi molti particolari. Anche il marito lo aveva saputo e l’aveva chiamata in lacrime:

Erano tutti filmati che facevo e inviavo a mio marito perchè non ci vediamo sempre, lui spesso sta a Napoli per cui io le invio le mie clip. Sono andata alla Polizia Postale e ho anche chiesto aiuto followers. Voglio ricordare che sono anche una donna e una madre.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

La disperazione del marito

Ad intervenire anche il marito di Guendalina, Umberto D’Aponte che alla D’Urso ha detto:

Ci hanno distrutto la vita, Guendalina è più forte di me ma io sto proprio male per tutto quello che stiamo vivendo. Mostrare a tutti una cosa intima che sappiamo e condividiamo solo io e lei, magari ridendoci anche sopra con qualche battuta, mi fa stare davvero male, voglio anche ricordare che per cose simili ci sono state anche ragazze che si sono suicidate o non volevano più uscire di casa.

Guendalina ha raccontato che poco tempo fa aveva ricevuto una email molto strana che diceva: ‘hanno provato ad accedere al tuo account. Se non sei tu clicca qui e autenticati’. Guardacaso qualche giorno dopo le hanno rubato tutti i video. Sicuramente è rimasta vittima del phishing, una truffa nota sul web, in cui dei malintenzionati cercano di ingannare le persone per rubare credenziali e avere accesso all’account. Ora la Tavassi è disperata e non sa come uscire da questa brutta situazione.

Condividi

Chiara

Lascia un commento