Esa Abrate si dichiara a Giulia: “Tu per me non sei una sorella”

Esa Abrate si dichiara a Giulia: “Tu per me non sei una sorella”

Ad Amici 20 è subito love is in the air. Il primo ad essere colpito (e affondato) è il cantante Esa Abrate, vittima di una cotta per la ballerina italo-catalana Giulia Stabile. Ma Esa non è l’unico dei maschietti ad essere stato colpito dalla freccia di Cupido: infatti, sembra proprio che ad Aka7even piaccia molto l’allieva di ballo Martina Miliddi, tanto che tra i due stava per scattare perfino un bacio. In tutto questo, ricordiamo ai ragazzi del talent che non siamo ancora a dicembre…

La dichiarazione d’amore di Esa

Queste le parole pronunciate da Esa per dichiararsi a Giulia:

Il rapporto che c’è tra me e te è un rapporto, per quello che vedo io, molto vero. Io, comunque, ti voglio molto bene, mi sono affezionato a come sei, a quanto sei pazza, perché sei pazza, e quindi io voglio essere sincero con te, perché voglio che le cose siano chiare: da parte mia non c’è soltanto amicizia.

Poi Esa chiarisce come sia nato il sentimento nei suoi confronti:

Ti spiego come è nata questa roba. Io ti avevo notata, poi è saltata fuori la cosa di tu sai chi, però una volta che tu avevi quell’interesse ho detto “vabbè sti c***i, lasciamo stare, io mi faccio i c***i miei, mi metto da parte, rimango amico suo”. Perché io, veramente, provo un bellissimo sentimento di amicizia nei tuoi confronti, forte, perché ti voglio proprio bene. Infatti io questo discorso non te l’ho fatto prima perché mi mette un pochino in ansia da questo punto di vista. Allora tutte le cose, tutti gli abbracci, tutte le cose erano un’altra cosa per lui? No, non lo erano, te lo posso assicurare. Se fosse il contrario te lo direi, perché non ho bisogno di dirti una cosa per un’altra. Poi da qualche giorno, tre, quattro giorni a questa parte, diciamo che quella roba iniziale che avevo si è un attimo riaccesa. La situazione è questa, cioè per me, eri più di un’amicizia, quello che sento io.

Giulia non proferisce ancora parola, quindi Esa è costretto ad allungare il brodo:

Ovviamente sei una bella ragazza, è importante sicuramente l’aspetto fisico, ma non è la prima cosa che uno guarda, però comunque mi piace come prendi le situazioni, mi piace il fatto che ci sono dei momenti in cui esce la vera Giuggiola, che è quella che è un po’ insicura, che ha ansia delle situazione, che però cerca di nascondere attraverso le ca***te, le battute. Io questo discorso lo faccio più che altro perché tu per me non sei una sorella, ho cercato di fartelo capire ma tu non hai capito, perché sei ingenua come non so che cosa, ma questa è la parte bella, anche, di te. Allora ho detto: “Vabbè sti c***i, allora dillo”. Allora sono venuto a fare questo discorso imbarazzatissimo, questa è la situazione.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

Il due di picche di Giulia

Dopo una risata (e te pareva), Giulia finalmente risponde a Esa:

Non voglio che si rovini il rapporto. Se io ti voglio bene e te lo voglio dimostrare, con un abbraccio, un bacio, eccetera, non mi ava dopo aver saputo questa cosa, magari evitare per paura di farti fraintendere, capito? Per dirti, quando mi sento un attimo da sola uno dei primi che mi viene da chiamare sei te, perché so che tu stai sempre con me, capito? Però, per esempio, non penso ad altro. Capito? Magari adesso, adesso, poi non lo so, io sono strana, quindi è possibile che domani sì, dopodomani no. Guarda che non ti conviene con me. Sono diciotto anni che non mi c**a nessuno e io non c**o nessuno, è perché sono strana.

Fonte: WittyTV

Potrebbe interessarvi anche: Amici 20, Arisa mette in sfida Leonardo: ecco la motivazione che ha fatto storcere il naso

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento