Uomini e donne, Sophie Codegoni caccia Nino e Alberto

Uomini e donne, Sophie Codegoni caccia Nino e Alberto

Nella puntata di Uomini e donne andata in onda ieri 6 novembre, Sophie Codegoni non è riuscita a nascondere la sua delusione nei confronti di alcuni suoi corteggiatori, arrivando a cacciarli dallo studio. Stiamo parlando di Nino e Alberto con i quali, in puntata, ha avuto una nuova discussione a centro studio, accusandoli ancora una volta di essere troppo remissivi e di non avere abbastanza carattere. Alcune risposte fuori luogo dei due pretendenti poi, hanno fatto il resto, tanto che la tronista esasperata e delusa, ha deciso di mandarli a casa.

Sophie delusa dai suoi corteggiatori: ‘Vorrei mandare tutti a casa’

Già nelle scorse puntate di Uomini e donne, avevamo visto la tronista Sophie Codegoni lamentarsi del fatto che i suoi corteggiatori non avessero abbastanza carattere. Un atteggiamento troppo remissivo quello dei ragazzi, soprattutto nel momento in cui la Codegoni aveva ammesso di non provare nulla per nessuno di loro. Parole dure e schiette, che avrebbero dovuto scuotere i suoi pretendenti, anche se così non è stato, visto che sono rimasti sempre al loro posto senza replicare. Un silenzio che non è andato proprio giù a Sophie che, nella puntata di ieri è sbottata:

Ogni volta che aprite bocca scendete sempre di più, me la fate talmente scendere che vorrei mandare tutti a casa. Il mio pensiero è che voi non siete adatti a me. Voi non avete fatto qualcosa di sbagliato, semplicemente se voi siete così non andate bene per me…non ho bisogno di una persona che mi assecondi, che non abbia reazioni e soprattutto che mi voglia cambiare

Con la grinta che la contraddistingue, Sophie si è rivolta poi a Maria De Filippi per spiegare il suo punto di vista dicendo:

Loro si studiano la frase, non mi vogliono affrontare in studio ma vogliono venire in camerino… Mi siete scesi davvero. Sono sicura che fuori da questo contesto mi avreste mandata a ca***e

Condividi

Sabina Nana

Lascia un commento