Paolo Brosio entra al GF VIP 5 e già scuote i social: ‘I tamponi sono inattendibili’

Paolo Brosio entra al GF VIP 5 e già scuote i social: ‘I tamponi sono inattendibili’

Durante la puntata del Grande Fratello Vip 5 andata in onda venerdì 30 ottobre, finalmente è entrato Paolo Brosio. Il giornalista sarebbe dovuto entrare già a settembre ma, come ormai noto, aveva contratto il covid ed era stato ricoverato in ospedale per diverso tempo.

La bugia di Paolo Brosio sulle ‘donne’

A poche ore dal suo ingresso al GF VIP 5, il giornalista è già stato protagonista di alcune vicende e piccole bugie. Appena entrato, infatti, Signorini aveva subito precisato che Brosio non vedeva una donna da più di 50 giorni. Il vippone ha confermato che il periodo in ospedale era stato orrendo ma che aveva visto delle belle infermiere una volta uscito, anche nella casa aveva notato 2 o 3 vippone molto interessanti. A sbugiardare subito il 64enne ci ha pensato Gabriele Parpiglia a Casa Chi:

“Lungo periodo di astinenza? Fake, ve lo dico subito. Si tratta di una fake. Paolo Brosio ha una storia con una ragazza che si chiama Maria Laura. Lei è una bellissima ragazza ho anche alcune sue foto che pubblica su Instagram, è più giovane. Direi molto più giovane di Paolo Brosio stesso. Lui professa la singletudine. Se lui entrerà nella casa dicendo che è single lui mentirà e lui Sto arrivando! che io so tutto”.

Insomma non è affatto vero che Paolo non vede una donna da 50 giorni se, come afferma Parpiglia, sarebbe già fidanzato con una giovane ragazza.

Le parole di Brosio sul coronavirus scuotono i social

I guai per Paolo Brosio non finiscono qua. Durante la puntata, Alfonso Signorini aveva raccomandato al giornalista di non dire nulla riguardo la situazione del coronavirus in quanto la produzione aggiorna sempre i vipponi in merito  a ciò che accade fuori, riferito ovviamente alla pandemia. Brosio, però, ha infranto le promesse e nella notte ha prima detto a Rosalinda che di lei si parla per l’Aresgate e la storia con Garko e poi ha iniziato a parlare del covid, in particolare dei tamponi:

“Sono stato 29 giorni perché non mi venivano 2 tamponi negativi. Adesso ce ne vuole uno solo, basta quello. Quindi vuol dire che questa storia dei tamponi c’è qualcosa che non va. Non sono attendibili e poi se ti viene…”

Le parole di Paolo Brosio hanno ovviamente già fatto il giro dei social, persino Tommaso Zorzi l’ha subito accusato di essere negazionista. Vedremo se durante la prossima puntata Alfonso Signorini gli farà presente che forse dovrebbe evitare l’argomento oppure no.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

 

Condividi

Chiara

Lascia un commento