Tommaso Zorzi e le 15 frasi più divertenti al Grande Fratello Vip 5

Tommaso Zorzi e le 15 frasi più divertenti al Grande Fratello Vip 5

O lo si ama o… lo si ama. Non esistono mezze misure quando si parla di Tommaso Zorzi, il miglior attore protagonista del Grande Fratello Vip 5, tanto da mettere in ombra tutti gli altri concorrenti della casa in fatto di personalità e divertentismo (parola che ci siamo inventati sul momento, non cercatela nei vocabolari perché non la troverete). L’amore per Tommy è così vasto che gli utenti sui social hanno pensato bene di dedicargli una compilation con le frasi più divertenti pronunciate in questo primo mese e mezzo di GF: eccole!

Le migliori frasi di Tommaso Zorzi al GF Vip 5

L’elenco delle 15 frasi più iconiche di Zorzi al Grande Fratello Vip inizia subito alla grande con un mezzo incomprensibile (per Francesco e Stefania) “Avrò un attention deficit disorder“.

Si passa poi a un più tranquillo “ma io non voglio quello che riesco ad avere” rivolto alla Contessa Patrizia De Blanck con Francesco Oppini avvinghiato a lui, quindi vanno ad aggiungersi in rapida successione due cult come “ma ti sembro uno da Ciao Fratè?” e “è andata da Dio, no?“, in occasione della finta dichiarazione al figlio di Franco Oppini (perché anche noi siamo per la parità dei sessi).

Rimettiamo in play la compilation e ascoltiamo “ma posso stare dove ca**o voglio” detto vagamente alla sarda (per chi se ne intende), “ma io volevo un nuovo pisello nella casa” per testimoniare la propria delusione sul mancato ingresso dei nuovi concorrenti, e “nomino Elisabetta perché nessuno è fesso in questa casa” in memoria dei colpetti nel cuore che furono.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina

C’è poi spazio per un anonimo – rispetto agli altri – “vuoi condurre tu“, seguito subito dopo da una domanda che sa tanto di Super Quark: “Ma secondo voi alle formiche rode mai il cu*o?“, con la faccia di Massimiliano Morra che è tutto un programma.

La lista continua con un pizzico di autoritarismo – “Il programma si chiama come dico io” – un po’ di saudade – “Uau che caldu! Oggi sembra proprio di stare a Rio de Janeiru” – e un po’ di analisi – “Voglio un succo e uno xanax, ho bisogno di fare una videochiamata con uno psichiatra” – che non guasta mai.

Altro giro altra corsa: “Eh, l’ho dovuta imparare. Ho fatto un corso accelerato prima di fare un viaggio in Brasile. So dire sì, ancora, più forte, continua, mi è tornata voglia, puoi andare, il taxi è sotto. E lo so dire in sedici lingue“, frase pronunciata con ancora un po’ di saudade addosso.

Tommaso ha il potere di far ridere anche con i monosillabi: “No“, pronunciato di fronte alla confessione di Francesco Oppini e un freeze auto-imposto.

Infine, non sembra che gli piacciano molto i gavettoni, tutt’altro: “Ah guardate, con il gavettone siamo proprio al capolino dell’umorismo. Se lo sapevo portavo il cuscino per fare le scorregge“.

Nei due video qui sotto potete riascoltare le frasi pronunciate direttamente da Tommaso Zorzi.

Potrebbe interessarvi anche: Il tema di Tommaso Zorzi: “Mia madre alcolista e mio padre scappato in Cina perché violento”

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento