Live – Non è la d’Urso, Iconize non si presenta in puntata: il motivo e la furia di Barbara (video)

Live – Non è la d’Urso, Iconize non si presenta in puntata: il motivo e la furia di Barbara (video)

Durante la scorsa puntata di Live – Non è la d’Urso, la conduttrice è tornata a parlare del caso che ha coinvolto Marco Ferrero, in arte Iconize. Si tratta, come molti sapranno, di un influencer che ha dichiarato di essere stato vittima di un’aggressione omofoba lo scorso maggio. Le su parole, in seguito, sono state smentite da Soleil Sorge, la quale è stata nominata all’interno del Grande Fratello Vip durante una conversazione tra Tommaso Zorzi e Dayane Mello. Quest’ultima, infatti, sapeva per certo che l’attacco era stato finto.

In seguito, poi, Soleil ha confermato le parole della modella durante un appuntamento di Pomeriggio Cinque. Ha, infatti, dichiarato che Iconize aveva parlato di fingere l’aggressione mentre si trovava a cena con lei e la madre. Poi, Alberto De Pisis ha affermato che si l’influencer si era ferito da solo con un surgelato. Qui di seguito, quindi, possiamo vedere una ricostruzione che Barbara e il suo team hanno creato con degli attori in una classica docufiction di Live – Non è la d’Urso.

Prima di mostrare questo video che ricapitola un po’ la vicenda, la conduttrice rivela che Iconize sarebbe dovuto essere presente in puntata per dare la sua versione dei fatti. Se non per confessare la verità almeno per difendersi dalle accuse. Scopriamo quello che è accaduto.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Iconize non si presenta a Live – Non è la d’Urso

Nella puntata di domenica 11 ottobre 2020, l’influencer Iconize avrebbe dovuto essere presente ma, come vi abbiamo anticipato prima, non si è fatto vedere. In un video che troviamo sull’account Twitter ufficiale di Live – Non è la d’Urso possiamo ascoltare la presentatrice spiegare perché ha deciso di non partecipare. Del resto, nella pubblicità andata in onda poche ore prima era presente anche lui.

…Non sarebbe potuto venire perché pare che il suo agente gli avrebbe detto che gli avrebbe strappato il contratto se lui fosse venuto qua. E non è venuto. Quindi, evidentemente, Iconize ha deciso di non strappare il contratto con il suo agente, di strappare il contratto col suo pubblico. Di strappare il contratto con noi e di non dover dare nessuna spiegazione a me, a voi, alle comunità che l’hanno sostenuto, al sindaco, al Partito Democratico. Ha deciso di fare questo.

Inoltre, Barbara ha specificato nel corso del suo discorso a Live – Non è la d’Urso di aver visto e letto i messaggi che Iconize ha mandato all’ormai ex amica Soleil:

Visto che ha deciso di non venire, noi dobbiamo dare per buona la versione di Soleil. Per altro, io ho letto i messaggi e sono assolutamente inequivocabili

Lo sfogo di Barbara d’Urso

Ma non finisce qui. Barbara, infatti, si è lasciata andare a un durissimo sfogo nei confronti dell’influencer. La sua non presenza, infatti, è stata vista come un’ammissione di colpa e questo ha portato alle forti parole della presentatrice. Qui di seguito il video.

…Decine e centinaia di ragazzi e ragazze veramente. Discriminati perché omosessuali. Se è vero, come ti sei permesso? Come ti sei permesso di prendere in giro tutti. Tutti quanti. Anche quelli che il cazzotto ce l’hanno davvero. Se è così. Punto.

Iconize risponderà a tutto questo? Forse farà marcia indietro e si presenterà nella prossima puntata di Live – Non è la d’Urso. Questo non è ancora dato saperlo. Non ci resta che aspettare. Nel frattempo, se volete recuperare l’appuntamento appena passato potete farlo collegandovi alla piattaforma streaming gratuita Mediaset Play.

Potrebbe interessarti anche: Lite al Grande Fratello Vip 5 per colpa dei “comodini” della casa: Zorzi fa sbottare Enock (VIDEO)

Condividi

Nicolò Figini

Lascia un commento