Perché l’associazione ProVita ha chiesto l’espulsione di Tommaso Zorzi dal GF Vip 5

Perché l’associazione ProVita ha chiesto l’espulsione di Tommaso Zorzi dal GF Vip 5

La situazione dentro e fuori il Grande Fratello Vip 5 sta sfuggendo di mano, o almeno è quello che ci sembra dopo aver appreso la richiesta dell’associazione ProVita di cacciare Tommaso Zorzi dalla casa del GF per gli insulti rivolti a Lorella Cuccarini. Forse, e ripetiamo forse, l’associazione non ha letto la risposta pacata della conduttrice televisiva, che si è detta favorevole di incontrare l’influencer una volta terminato il reality per prendere un caffè insieme e “andare oltre le apparenze“.

Non ci avete capito nulla? Benissimo, facciamo allora un passo indietro, senza comunque per questo dover tornare alle calende greche (e dintorni).

L’attacco di Zorzi alla Cuccarini

Tutto è iniziato quando Tommaso Zorzi ha attaccato duramente nei giorni scorsi Lorella Cuccarini. Il motivo? La sua posizione contraria nei confronti delle adozioni per le coppie omosessuali. Le parole di Zorzi, che poi se l’è presa anche con Platinette, hanno ricevuto una grande eco mediatica, tanto da spingere l’ex conduttrice de La vita in diretta a rispondere:

View this post on Instagram

Solitamente non rispondo alle provocazioni, ma in questa occasione il silenzio potrebbe essere interpretato come un assenso e non posso permetterlo. Sono una persona onesta, l’ipocrisia non fa parte del mio DNA. Quando esprimo un’opinione, non è mai contro qualcuno, quindi sentire un concorrente del Grande Fratello dire che sono “contro gli omosessuali” (più una serie di insulti che faccio finta di non aver sentito) è qualcosa che mi ferisce profondamente e che non credo di meritare. La mia vita parla da sé: ho condiviso tante gioie esaltando il talento di compagni di lavoro, senza barriere di alcun tipo. Sfido chiunque ad aver mai ravvisato un comportamento irrispettoso o discriminatorio contro chiunque. Detto questo, non sono sempre allineata al “politicamente corretto”: se mi si chiede un’opinione sulle adozioni o sulla pratica dell’utero in affitto, posso pormi delle domande e non essere a favore. Questa non è e non sarà mai una dichiarazione contro la comunità LGBT e i diritti delle persone che vi appartengono e che, anzi, rispetto profondamente. È semplicemente il mio punto di vista su alcuni aspetti della vita. E lo esprimerei anche se avessi un figlio gay , che – sia chiaro – amerei profondamente come qualsiasi altro figlio. Si può non essere d’accordo su tutto senza assolutamente essere omofobi. Io non ho mai “strizzato l’occhio” al pubblico omosessuale perché se lo avessi fatto, non ne avrei avuto rispetto . Sono grata immensamente a tutte le persone che mi hanno sostenuto in questi anni, ma non voglio piacere a tutti i costi. Mentendo a me stessa. Voglio che le persone mi conoscano per come sono veramente. Caro Tommaso, hai l’età di mia figlia Sara, probabilmente mi conosci solo per quello che leggi di me. Ti considero un ragazzo intelligente. Se vorrai, quando uscirai dalla casa, mi piacerebbe prendere un caffè insieme e vedere se riusciamo ad andare oltre le apparenze…

A post shared by Lorella Cuccarini (@lcuccarini) on

Il carico da 90 dell’associazione ProVita

Voi vi direte: la faccenda si chiude qui, giusto? Non esattamente, perché a dare il carico da 90 ci ha pensato poi l’associazione ProVita, chiedendo l’espulsione di Tommaso Zorzi. La richiesta appare quantomeno singolare, con le parole dell’ex protagonista di Riccanza paragonate a quelle pronunciate da Fausto Leali nella prima settimana del GF Vip 5:

Dal momento che Fausto Leali è stato cacciato per razzismo, a Tommaso Zorzi dovrebbe spettare lo stesso epilogo: l’espulsione. Ci aspettiamo che la produzione del reality prenda seri provvedimenti dal momento che ha diffamato e insultato Lorella Cuccarini definendola una str**za omofoba, per poi aggiungere che gli sta proprio sul ca**o. È anche questa una grave e violenta forma di discriminazione.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Voi da che parte state? Fatecelo sapere lasciando un commento all’articolo.

Potrebbe interessarvi anche: La gaffe di Dayane Mello al GF Vip 5: “Sono cose da gay quelle” e il web insorge

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento