Ma allora questo Ares Gate che cosa è veramente?

Ma allora questo Ares Gate che cosa è veramente?

Ares Gate è il nome assegnato allo scandalo sulla Ares Film, scoppiato dopo le dichiarazioni di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra al termine della terza puntata del Grande Fratello Vip 5. Tutto qui? Per niente, perché il macello che sta uscendo fuori è a dir poco inquietante. Non solo, giorno dopo giorno sembra che il caso coinvolga una fitta schiera di attori (più o meno rivedibili ma tant’è). Facciamo allora un rapido riepilogo della situazione.

Ares Gate, dove tutto ha avuto inizio: il chiarimento tra Adua Del Vesco e Massimiliano Morra

In occasione del terzo appuntamento con il GF Vip 5 di lunedì scorso, Alfonso Signorini ha cercato in più di un’occasione di sapere qualcosa di più sui motivi che hanno portato Adua Del Vesco e Massimiliano Morra a separarsi, senza però ottenere alcuna risposta dai due diretti protagonisti.

Terminata la diretta, comunque, entrambi hanno regalato qualcosa di più di un semplice scoop. In pratica, alla base della fine della loro storia d’amore di cinque anni prima ci sarebbero state le pressioni psicologiche ricevute da una misteriosa “setta” di cui entrambi facevano parte.

🗣️ Segui Tutto.TV su Facebook, clicca Mi Piace!

Il suicidio

A chiarire i contorni della vicenda ci pensa la stessa Adua, aggiungendo alla narrazione il suicidio di un suo caro amico. Da qui in avanti, i pezzi del puzzle iniziano a incastrarsi. Non ci vuole infatti molto per risalire all’identità di Teodosio Losito, lo sceneggiatore della Ares Film con cui la ragazza aveva uno stretto legame, al punto da cantare il brano Tu Sei Sei Sei (che oggi assume un nuovo significato) e considerarlo un punto di riferimento vitale durante il periodo dell’anoressia.

Chi è Lucifero?

Direttamente collegata alla figura di Teodosio Losito troviamo Alberto Tarallo, il produttore della Ares Film, presunto compagno dello sceneggiatore morto suicida nel gennaio 2019. Secondo quanto raccolto da Dagospia, sarebbe proprio Tarallo il Lucifero di cui ha parlato per la prima volta Massimiliano Morra all’interno della casa del GF. Ecco, dunque, che il caso ha un “nome e cognome”: Ares Gate.

Alberto Tarallo, produttore Ares Film

Gli attori coinvolti nell’Ares Gate

Non sono solo i due ex fidanzati Adua e Massimiliano a essere coinvolti nel caso che ha al centro la casa di produzione Ares Film. Sempre Dagospia, a corredo del suo approfondimento sull’Ares Gate, ha intervistato Nancy Brilli, Giuliana De Sio ed Eva Grimaldi, con le prime due che hanno confermato di aver subito pressioni per fidanzarsi con un collega della stessa agenzia in concomitanza con il lancio di un film.

Sono tornate a galla inoltre vecchie storie poco chiare, come ad esempio la denuncia subita da Sabrina Ferilli dopo aver lasciato la Ares.

E ancora: Lorenzo Crespi parla addirittura del coinvolgimento di politici, uomini potentissimi, 30 anni di Mediaset, chiedendo che Adua venga messa sotto protezione una volta uscita dalla casa del GF.

Senza dimenticare poi Gabriel Garko, protagonista di tante serie televisive di successo prodotte dalla Ares Film, come L’Onore e il Rispetto, Non è stato mio figlio, Rodolfo Valentino, ecc.

Insomma, l’Ares Gate è deflagrato all’improvviso e, a meno di deplorevoli censure, farà parlare di sé ancora a lungo.

Potrebbe interessarvi anche: Elisabetta Gregoraci mostra il corpo nudo (per sbaglio) alle telecamere del GF Vip, il video

Condividi

Federico Pisanu

Appassionato di viaggi, da bambino volevo fare l'astronauta. Svanito il sogno aerospaziale mi sono appassionato alla scrittura, soprattutto in ambito tecnologico e televisivo. Per visione e mentalità sono inoltre affascinato da Steve Jobs e Michael Jordan.

Lascia un commento