Polemica sui social per Jaden Smith: il padre Will ha zittito tutti così…

Jaden Smith, nuovo modello per la collezione donna di Louis Vuitton

Jaden Smith, figlio del celebre attore hollywoodiano Will Smith, è un ragazzo diciassettenne che, come tutti i ragazzi della sua età, ama pubblicare foto su Instragram e raccontarsi attraverso Twitter. È seguito da milioni di followers, sia perché nato famoso in quanto figlio di Will Smith, ma anche perché le sue foto sono molto particolari: sui social non è difficile incontrare immagini di Jaden Smith mentre posa con la gonna o foto delle sue unghie colorate con lo smalto.

Il ragazzo, ormai idolo dei teenagers di tutto il mondo, non perde occasione per far parlare di sé e confessa che porta senza problemi abiti maschili e femminili, secondo l’umore del momento. Non c’è niente di male, penserete voi, ma le speculazioni del gossip non si fermano mai, tanto che anche il padre è intervenuto per dire la sua.

jaden smith

Jaden Smith viene spesso chiamato dalle case di moda per sponsorizzare i marchi più in voga. L’ultima azienda che lo ha contratto per posare è la rinomata Louis Vuitton e Jaden è stato chiamato per indossare proprio i capi della nuova collezione donna del marchio francese realizzata dallo stilista Nicolas Ghesquiére. Il fisico esile di Jaden Smith e i suoi tratti femminili si adattano bene anche ai vestiti femminili, ecco perché, accanto a splendide modelle alte e magre, appare il 17enne in gonna e top.

Questo photoshoot ha alimentato molte voci sull’identità sessuale del ragazzo, ma Jaden Smith, fidanzato da tempo con la collega Sarah Snyder, non ha alcun problema identitario. Grazie a questa trovata, il mondo della moda sembra abbattere tutte le differenze di genere e ribadire che anche nel vestire è importante la libertà di scelta. Non si tratta di creare capi unisex, si tratta di poter scegliere i capi da indossare e di sdoganare il fatto che le donne possano indossare pantaloni e gli uomini le gonne.

jaden smith

Credits to Instagram

Le parole di Will Smith, una lezione di vita

Per zittire le critiche e le maldicenze, Will Smith, ha dichiarato: “Jaden non ha paura di nulla, nemmeno delle malelingue e fa tutto ciò che vuole. Come genitore spesso mi sono preoccupato, ma ho deciso di lasciare i miei figli liberi di esprimersi perché siamo una famiglia di artisti ed ognuno deve poter soddisfare come meglio crede le ambizioni del proprio ego”. Ed è proprio così, perché essere genitori di adolescenti non è facile, ma Will Smith ha permesso al figlio di muovere i primi passi da solo cosicché, con il passare del tempo e dopo una serie inevitabile di cadute, ha imparato a camminare con facilità. Questo significa costruire l’autostima del ragazzo, lasciandolo prendere decisioni importanti della propria vita e lasciandogli un certo grado di indipendenza.

Tornano in mente le parole che l’attore ha detto nel film La ricerca della felicità proprio a suo figlio Jaden quando ancora era piccolo e si adattano perfettamente a questa situazione: “Non permettere mai a nessuno di dirti che non sai fare qualcosa. Neanche a me. Ok? Se hai un sogno tu lo devi proteggere. Quando le persone non sanno fare qualcosa lo dicono a te che non la sai fare. Se vuoi qualcosa, vai e inseguila. Punto”.

Poi anche il giovane divo, su Instagram, ha ringraziato Luis Vuitton “per l’opportunità di avere un impatto su questo mondo”. E ce lo auguriamo, perché la libertà di espressione passa anche dai vestiti e il caso di Jaden Smith ci insegna che più libertà per un singolo individuo significa più libertà per tutti.

Lascia il tuo commento:

commenta