La Garcinia Cambogia un Dimagrante Miracoloso? Ecco la Verità!

Dimagrire con la Garcinia cambogia?

Ci stiamo avvicinando velocissimamente all’estate, abbiamo già progettato qualche fine settimana al mare e noi donne (almeno quelle di noi che non hanno la cabina armadio!) siamo pronte, col bastone in mano, per il cambio di stagione e la prova di quel vestito-che-chissà-se-quest’anno-mi-entrerà-ancora (di solito non entra). E i mariti non sono da meno, tutti lì con le camicie dai bottoni incerti, le maglie comodamente appoggiate sulla pancia e i pantaloni con la cintura da infilare ‘assolutamente’, per nascondere quel dannatissimo bottone che proprio non si allaccia.
Questo è il panorama esteriore di uomini e donne sull’orlo di profonde crisi di peso, in cui si insinuano senza pietà le diete facili, le piscine e le palestre primavera/estate e gli integratori tipici del periodo. Fra questi ultimi, uno in particolare ci ha incuriosito, uno dal nome esotico e un po’ cacofonico, presentato (ovviamente) come miracoloso: la garcinia cambogia.

Ecco cos’è la garcinia cambogia.

 

La garcinia cambogia

Garcinia-cambogia

garcinia-cambogia

La Garcinia cambogia (Garcinia gummi-gutta) è ‘una specie subtropicale di piante della famiglia delle Clusiaceae, originaria dell’Indonesia e più in particolare della regione della Garcinia’. In pratica si presenta come un incrocio fra un’arancia e una zucca, ha le dimensioni dell’arancia e l’aspetto della zucca, con un colore che varia dal verde del frutto acerbo al giallo-rosso di quello maturo. ‘La parte utilizzata come integratore nelle diete e come aiuto a non aumentare di peso, è la buccia, nella quale è contenuta la quantità più rilevante di acido idrossicitrico, vero responsabile della notorietà del frutto e che, a differenza di quello citrico contenuto diffusamente negli agrumi, è presente solo nelle piante del ceppo garcinia (garcinia atroviridis, indica e cambogia). L’acido idrossicitrico sarebbe in grado di bloccare la sintesi di un enzima, l’acetilcoenzima A, e di favorire la trasformazione degli zuccheri assunti direttamente in energia anziché trasformarli in grassi (abbiamo molto riassunto e molto semplificato). Grazie all’acido idrossicitrico, la Garcinia cambogia è in grado di ridurre la sintesi degli acidi grassi, stimolando il senso di sazietà. Da qui a cascata, le varie sequenze di proprietà dimagranti e sazianti.

 

Il Dr Oz decreta il successo della garcinia cambogia

Garcinia cambogia

garcinia-cambogia

Il portentoso frutto ha ottenuto la sua grande fama in seguito al lancio promozionale del Dr Oz nel corso della sua trasmissione. Tutti conosciamo il Dr Oz, il medico belloccio e gran comunicatore portato al successo dalla trasmissione di Oprah Winfrey, che nel suo ‘Dr Oz Show’, affronta tutta una serie di argomenti che hanno per tema la salute: rimedi, diete, ricerche, farmaci, studi, etc. In una delle puntate dello show (in Italia trasmesso da Sky, Cielo e La7), supportato dalla Dott.ssa Julie Chen presente con lui in studio, presenta la Garcinia cambogia come uno degli ultimi miracolosi ritrovati nel campo del dimagrimento naturale. L’estratto del frutto omonimo, tipico delle zone del Sud-Est asiatico, a detta del Dr Oz, avrebbe grandi proprietà dimagranti, bruciagrassi e levafame, senza però i tipici effetti collaterali dei soliti integratori. La Dott.ssa Chen supporta le affermazioni del Dr Oz con gli esiti del suo studio, che avrebbe rilevato una perdita di peso e senso della fame in chi, nel campione oggetto dello studio appunto, aveva assunto garcinia cambogia, rispetto a chi invece non l’aveva assunta: peccato che il campione oggetto dello studio della Dott.ssa Chen fosse formato da appena 50 persone. Pochine per parlare di esiti, risultati e statistiche. Crea qualche perplessità la faccia del Dr Oz prestata a numerose pubblicità di numerosissimi produttori di Garcinia cambogia.

La verità sulla Garcinia cambogia

La realtà dei fatti è che ci sono pochi studi sulla Garcinia cambogia, quelli effettuati riguardano i ratti e non hanno portato esiti convincenti a conforto delle proprietà dimagranti dell’alimento. Non solo: in alcuni individui che avevano assunto Garcinia gambogia in modo costante e duraturo, sono state riscontrate problematiche a livello epatico. L’alimento è sconsigliato anche nelle donne in gravidanza e in allattamento e nei diabetici. Di seguito (alla pagina 22), una particolare marca di Garcinia cambogia, messa al bando, in Italia, dal Ministero della salute: Argomenti di tossicologia

A beneficio della verità vogliamo di seguito riportare tre note:

  • il Dr Oz e la sua trasmissione sono stati oggetto di ‘studio’, la comunità scientifica ha valutato l’accuratezza dei contenuti dello show prendendo in maniera casuale 40 puntate e 80 raccomandazioni del suo programma arrivando alle seguenti conclusioni: il 54% dei consigli di salute non erano supportati da studi scientifici pubblicati o sono state contraddette dalle ricerche attualmente condivise in ambito medico; mancano informazioni adeguate sui vantaggi specifici e la grandezza dei benefici nei prodotti trattati nello show; ha messo in guardia dai conflitti di interesse in alcuni prodotti trattati nel programma.
  • ‘Uno studio randomizzato contro placebo ha studiato gli effetti dell’acido idrossicitrico come potenziale agente anti-obesità su un campione di 135 persone. La conclusione di questo studio è stata che la Garcinia cambogia ha fallito nel produrre perdite significative di peso e di massa grassa superiori a quelle del placebo’ 

Nel web abbiamo notato che spesso i produttori di integratori a base di Garcinia cambogia utilizzano la dicitura ‘Prodotto notificato al Ministero della Salute’; ciò vuol dire appunto che è stato notificato al ministero e che quindi dovrà essere valutato e verificato che il prodotto rispetti tutti gli standard di sicurezza per il consumatore, in modo da essere poi inserito nel Registro degli integratori alimentari: solo se l’integratore è presente in questo registro, il consumatore può star tranquillo. NON accontentarsi, perciò, della sola notifica.

E qui il video della puntata del Dr Oz (in inglese ma se lo conoscete un po’ risulta piuttosto chiaro). Valutate voi.

Lascia il tuo commento:

commenta