Scopri Perchè Hanno Costretto De Niro Ritirare Vaxxed! INCREDIBILE!

De Niro costretto a ritirare Vaxxed: dall’occultamento alla catastrofe, la storia del film documentario

Robert De Niro costretto a ritirare Vaxxed, il film che racconta la storia di un informatore scientifico del Center for Disease Control and Prevention (CDC), il quale ha ammesso di falsificare i dati scientifici per il centro in modo da nascondere la correlazione tra vaccini e autismo. Proprio la storia narrata, però, è la causa della guerra mediatica a cui De Niro è stato sottoposto. I media, infatti, fortemente finanziati dalle case farmaceutiche, negano che esista una tale correlazione tra vaccini ed autismo.

Una grande battaglia mediatica è stata diretta personalmente contro De Niro, fino a sfiorare la gogna mediatica nel desiderio di insabbiare verità “scomode” in un argomento così delicato come le possibili conseguenze per la salute dei più piccoli una volta assunti determinati vaccini.

De Niro costretto a ritirare Vaxxed

Case farmaceutiche contro Vaxxed: censura alla libertà di parola

Volevamo fare un film, stiamo facendo la storia” così Bigtree, il produttore del film, ha commentato la gogna mediatica che ha colpito il film senza neppure averlo visto.

Lo stesso attore, inizialmente fortissimo sostenitore del film documentario Vaxxed, alla fine ha ceduto alla campagna diffamatoria posta in essere dalla stampa contro di lui. Il risultato? De Niro è stato costretto a ritirare Vaxxed dal Tribeca Film Festival.

Alcuni giornalisti indipendenti americani hanno addirittura avanzato l’ipotesi che la Fondazione Sloan (fondata da un collaboratore nazista che ha aiutato il Terzo Reich a conquistare l’Europa) paghi delle tangenti ai registi e produttori dei film presentati al Sundance e al Tribeca affinché sostengano l’ingegneria genetica e la preminenza della scienza sull’umanità.

Si è così diffusa l’opinione secondo cui la Fondazione Sloan abbia fatto pressioni su De Niro per ritirare Vaxxed dal Festival, al fine di evitare che venga messa in discussione la bontà dei vaccini (grazie ai quali le case farmaceutiche di tutto il mondo accumulano ingenti ricchezze). Il film Vaxxed è quindi destinato a non essere mai visto?

Certamente no. Infatti, dal 1° Aprile, per un’intera settimana, è stato proiettato, in vari orari tutti i giorni, all’Angelika Film Center di New York e i biglietti sono andati a ruba.

Lascia il tuo commento:

commenta