Bere Acqua a Stomaco Vuoto: Fa Davvero Bene?

bere-acqua-a-stomaco-vuoto

Bere acqua a stomaco vuoto può rappresentare una soluzione semplice a molti problemi e necessità del nostro organismo: forse non ci abbiamo mai pensato, ma quella di bere acqua a stomaco vuoto è una tradizione antica (i giapponesi la praticano da secoli, per gli ottimi risultati che garantisce a livello di miglioramento dello stato di salute dell’organismo) ed è un’abitudine salutare che possiamo mettere in pratica facilmente (e senza spendere un centesimo).

Oltre ad aiutarci a eliminare le tossine in eccesso dal nostro organismo (favorendo il buon lavoro di fegato e reni, che sono gli organi deputati all’eliminazione delle tossine), bere acqua a stomaco vuoto può infatti aiutarci a combattere tutta una serie di disturbi anche molto fastidiosi che spesso ci affliggono. Chi è così fortunato da non avere mai sofferto di mal di testa, problemi delle vie urinarie (come la cistite), problemi dell’apparato gastrointestinale, dolori muscolari o articolari? Sono disturbi diffusi e spendiamo molto denaro nei farmaci che dovrebbero aiutarci a combatterli, quando il rimedio più semplice ed efficace sarebbe quello di bere acqua a stomaco vuoto.bere-acqua-a-stomaco-vuoto

Bere acqua a stomaco vuoto: chi ben comincia

Le prime volte che cercheremo di bere acqua a stomaco vuoto, soprattutto se non siamo abituati, potrebbe risultarci difficile: ma questo non deve fermarci, perché si tratta di un’abitudine che potrà aiutarci a stare meglio. Vediamo in pratica come possiamo ottimizzare i risultati del bere acqua a stomaco vuoto:

  • Appena svegli bevi almeno 200 ml di acqua naturale (assolutamente da evitare l’acqua gasata) a temperatura ambiente: si tratta di una quantità pari a 1-2 bicchieri quasi pieni;
  • Dopo aver bevuto l’acqua aspetta almeno 30 minuti (se sono 45 ancora meglio) prima di fare colazione o lavarti i denti: puoi tornare a letto oppure fare un po’ di attività fisica, per risvegliare completamente il tuo corpo;
  • Passati 30 (o 45 minuti) dopo aver bevuto l’acqua è possibile fare colazione (possibilmente con alimenti sani).

Se hai difficoltà a bere acqua a stomaco vuoto puoi iniziare gradualmente (parti con mezzo bicchiere e ogni mattina aggiungi un po’ d’acqua), fino ad arrivare ai 200 ml: si tratta di un’abitudine salutare che è semplice da mettere in pratica, ma che può fare veramente molto per la nostra salute. Ricordiamo infatti un fattore molto importante: tutti gli organi del nostro organismo hanno bisogno di essere idratati per funzionare al meglio e bere acqua a stomaco vuoto è il metodo migliore per idratarli. Inoltre bere acqua a stomaco vuoto contribuisce a un’eliminazione più rapida delle tossine che il nostro corpo accumula a causa dell’alimentazione e dell’inquinamento, che sono alla base di molto disturbi con cui combattiamo quotidianamente (basta pensare ai problemi di stomaco e intestino, che molto spesso sono collegati a un’alimentazione sbagliata, che porta alla creazione di una quantità molto elevata di tossine).

Bere acqua a stomaco vuoto: metti il turbo al metabolismo

Oltre a essere un rimedio efficace a diversi problemi di salute, bere acqua a stomaco vuoto rappresenta anche un aiuto per stare in forma. Infatti, se vogliamo dimagrire, dobbiamo prestare molta attenzione al metabolismo basale, cioè al consumo di energia che il nostro corpo ha durante una giornata, senza svolgere attività fisica. Possiamo pensare al metabolismo basale come al “minimo” del nostro motore interno, che permette al nostro organismo di svolgere tutte le sue normali funzioni.

Ovviamente, più è elevato il metabolismo basale, più calorie consumiamo durante la giornata e quindi più facile diventa stare in forma: e bere acqua a stomaco vuoto può aiutarci ad aumentare il metabolismo basale in modo semplice ed efficace. Infatti la giusta idratazione delle cellule del nostro corpo (che possiamo raggiungere più facilmente con il bere acqua a stomaco vuoto) permette alle cellule stesse di lavorare al meglio, anche nel processo di trasformazione di energia che è alla base del nostro metabolismo.

E non dimentichiamo che bere acqua a stomaco vuoto (e bere acqua anche durante la giornata) contribuisce a provare una sensazione di sazietà che ci tiene lontano dal cibo: se avete voglia di uno snack, magari poco salutare, provate a bere 2 bicchieri di acqua e vedrete che la sensazione di fame e il desiderio di cibo si attenuerà velocemente. In questo modo sarà più facile perdere i chili di troppo e mantenere il peso forma, senza dover fare sforzi (soprattutto a livello psicologico) troppo stancanti.

Abbiamo visto quanto è importante bere acqua a stomaco vuoto per la nostra salute: acquisire questa sana (ed economica) abitudine è facile e ci permette, con un semplice gesto, di prenderci cura del nostro corpo.

Lascia il tuo commento:

commenta