Attentati a Bruxelles, le prime immagini!

attentato-a-Bruxelles

Attentati a Bruxeless, ancora una volta l’Europa si sveglia nel terrore!

Gli attentati a Bruxelles di questa mattina hanno sconvolto l’Europa.

Le immagini di quanto accaduto presso l’aeroporto di Zaventem in seguito a due esplosioni sono tragiche e testimoniano la gravità della situazione.

attentati a Bruxelles

Attentati a Bruxelles, fumo nero all’aeroporto!

Gli attentati a Bruxelles in poche ma emblematiche immagini: fumo nero e vetrate completamente distrutte dall’impatto dell’esplosione, uno spettacolo orribile.

attentati a Bruxelles

Dopo gli attentati a Bruxelles l’aeroporto è stato immediatamente evacuato e sono stati sospesi tutti i voli, ma i segni dell’esplosione sono già indelebili negli occhi di tutti i cittadini europei.

attentati a Bruxelles

Nuovi attentati a Bruxelles, ma non dovrebbe essere la città più sorvegliata d’Europa?

Naturalmente ci sarà spazio più avanti per ogni discussione e qualsiasi polemica, ora è il momento di piangere le vittime.

E’ altresì inevitabile lo stupore nel constatare come una delle città più sorvegliate d’Europa possa essere stata oggetto di un fatto tragico come questo attentato.

attentati a Bruxelles

Il conto parziale delle persone coinvolte è di circa una trentina di morti e numerosi feriti, ma ormai abbiamo imparato che purtroppo sono numeri di cui non si può essere certi e che si teme siano destinati a crescere.

Attentati a Bruxelles, i primi soccorsi!

attentati a Bruxelles

All’aeroporto Zavantem di Bruxelles sono immediatamente accorsi i soccorsi, e la scena che si sono trovati davanti è descritta da queste immagini molto meglio di quanto potrebbero fare le parole.

attentati a Bruxelles

La situazione è drammatica e ancora una volta si scopre ferita ed assolutamente impreparata ad affrontare una forza nemica che sembra fortemente intenzionata a proseguire la striscia di sangue che ha iniziato a tracciare sia in Africa che in Europa.

Attentati a Bruxelles, esplosione anche alla metro!

Come era già successo a Parigi, negli attentati Bruxelles non c’è stato un solo centro del terrore.

Le zone colpite sono due, entrambe zone molto frequentate: l’aeroporto e la metro.

Le terribili immagini che seguono raccontano uno scenario di guerra nel pieno centro dell’Europa, immagini che tutti speravamo di non dover più vedere e commentare.

attentato a Bruxelles

Le esplosioni hanno travolto tutto, le strutture e ignari pendolari completamente inconsapevoli dell’inferno che si sarebbero trovati a vivere.

attentato a Bruxelles

I sopravvissuti tentano di compattarsi dopo gli attentati a Bruxelles, nessuno ha voglia di stare da solo in questi momenti.

L’estremo tentativo di non sentirsi vulnerabili appare però debole se accostato alle immagini degli attentati a Bruxelles che continuano ad arrivare.

attentato a Bruxelles

La furia dell’esplosioni non ha lasciato nulla dietro sé, se non l’ombra di due luoghi che dovrebbero rappresentare l’emblema di un Europa in continuo movimento e in grande sviluppo, ma che dopo gli attentati a Bruxelles non provocano altro che dolore e terribile senso di impotenza.

Attentati a Bruxelles, l’orrore nei volti di chi è scampato all’inferno

attentato a Bruxelles

Ancora una volta scopriamo come scene che pensavamo che avremmo visto solamente in televisione, si possano invece verificare in Paesi vicini ai nostri, in un’Europa che si dice avanzata e sicura ma continuano a mostrare il fianco al terrore.

Migliaia di donne e uomini escono ogni giorno di casa per condurre le loro vite senza sapere che potranno essere coinvolte in un tragedia come gli attentati a Bruxelles.

Ci si ritrova immobili o con un cellulare in mano in cerca di conferme e rassicurazioni sulla salute dei propri cari, ma con ancora negli occhi la paura e la consapevolezza che dopo gli attentati a Bruxelles l’Europa non sarà più quella che conoscevamo.

Lascia il tuo commento:

commenta