Ansia: come combatterla? Scopri i Rimedi Naturali Più Efficienti!

ansia

Come riconoscere i disturbi d’ansia e gestirli in modo responsabile e razionale

Chi soffre di disturbi d’ansia spesso fatica a giudicare gli stimoli che arrivano dalla realtà esterna, agendo in maniera poco razionale ed esagerata. La causa consiste in una ristrutturazione dei circuiti cerebrali, responsabili dell’individuazione delle minacce, che li conduce a generalizzare in modo eccessivo e catalogare quindi come “pericolo”, ciò che di pericoloso non ha nulla.

Ansia sintomi: i disturbi derivano spesso da traumi o forte stress

Prima ancora di imparare a gestire gli attacchi d’ansia, bisogna saperne riconoscere i sintomi, in quanto spesso si finisce per confonderli con altre patologie o addirittura per ignorarli. I sintomi più diffusi si presentano come attacchi di panico e sono:

  • improvvisi attacchi di terrore;
  • forte sudorazione;
  • vertigini;
  • sensazione di accelerazione del battito cardiaco;
  • debolezza fisica e sensazione di stanchezza;
  • sensazione di svenimento;
  • vampate di calore;
  • intorpidimento e formicolio alle mani (che diventano bianche a causa della cattiva circolazione del sangue);
  • sensazione di nausea e soffocamento;
  • mal di stomaco;
  • paura di catastrofe imminente;
  • perdita della cognizione del tempo, della distanza e del senso dell’orientamento;
  • paura di perdere il controllo o di morire.

ansia

Rimedi naturali per combattere l’ansia

Esistono alcuni rimedi naturali che aiutano a combattere l’ansia, si tratta dei cosiddetti rimedi green. Alcune piante aiutano a non farsi sopraffare dal nervosismo e dalla tensione, consentendo di gestire al meglio la situazione. Le piante utilizzate per combattere lo stress sono in grado di migliorare le condizioni psicofisiche, svolgendo un’azione equilibrante sul sistema immunitario, endocrino, nervoso e su quello cardio-circolatorio.

  1. La passiflora, ha un effetto sedativo e calmante. Può essere assunta sotto forma di infusi, compresse o gocce. Viene comunemente utilizzata contro l’insonnia, l’ansia, spasmi o problemi di digestione.
  2. La rodiola, la cui assunzione consente di resistere allo stress non solo fisico, ma anche psico-fisico.
  3. La griffonia, gode di proprietà calmanti e sedative che agiscono sul sistema nervoso centrale.
  4. L’iperico, è dotato di proprietà antidepressive e viene utilizzato come terapia contro gli stati d’ansia. Può essere assunto sotto forma di estratto idroalcolico, la quantità consigliata è di circa 20-30 gocce, da una a tre volte al giorno.
  5. La betulla, consente la liberazione dalle tossine, l’aumento del grado di concentrazione ed ha un effetto diuretico.
  6. I fiori di Bach, sono ideali per curare la sensazione di paura e aiutano a reagire ai sintomi degli attacchi di panico. Vi sono diverse varietà come, i Rock Rose, Cherry Plump, Star of Bethlem e Rescue Remedy. Ognuno di questi ha delle proprietà specifiche, se miscelati insieme costituiscono un ottimo rimedio naturale contro gli stati d’ansia.
  7. Il biancospino, può essere assunto sotto forma di estratto idroalcolico, per una dose di 20-30 gocce circa, due tre volte al giorno anche per lunghi periodi.
  8. La camomilla, può essere utilizzata come una tipica tisana.
  9. La valeriana, si può utilizzare per preparare un infuso che dona un effetto rilassante.

In caso di ansia con disturbi di tachicardia, può essere di grande aiuto il biancospino in tintura madre o estratto secco.

Lascia il tuo commento:

commenta